Medaglia d’ORO al Concours Mondial de Bruxelles

Il Concours Mondial de Bruxelles è un autorevole concorso internazionale iniziato nel 1994 con l'impegno di offrire ai consumatori una garanzia di qualità che permetta loro di intercettare le eccellenze prodotte in tutto il mondo. 

La giuria Concours Mondial de Bruxelles si compone di degustatori provenienti da tutte le regioni del mondo, tra cui buyers e negozianti internazionali, ingegneri-enologi, giornalisti, scrittori e critici specializzati, ricercatori e rappresentanti di istituzioni professionali. La somma di tutte le medaglie conferite non può eccedere il 30% dei vini presentati, in caso di superamento vengono eliminati i vini con i punteggi più bassi. 

Quest’anno sono stati sottoposti al giudizio della giuria di professionisti internazionali un totale di 9,080 campioni di vino. Le medaglie totali sono state 2642, di queste 384 attribuite all’Italia. In testa la Spagna con 619 titoli, seguita dalla Francia 614 e dall’Italia, al terzo posto per numero di riconoscimenti tra tutte le nazioni partecipanti. Tra le regioni italiane più premiate il Veneto con 85 medaglie, seguito da Puglia (78) e Sicilia (63). 

Sono 5 i vini italiani catalogati dal concorso come rivelazione 2017, ovvero le etichette che hanno ottenuto i punteggi più alti nella loro rispettiva categoria, tra questi il Prosecco doc Brut 075 Carati.  Solamente 5 vini Prosecco hanno ottenuto l’oro, compreso il Prosecco doc Brut della linea 075 Carati ha avuto l'onore di essere nominato vincitore della categoria ‘vino spumante italiano rivelazione dell’anno’, ponendolo in testa a tutti i Prosecco premiati.

La cantina Piera Martellozzo 1899 ha vinto anche la medaglia d’argento con il Tabbor Rosso Friuli doc della linea Selezionedi, un blend di Merlot e Cabernet Sauvignon affinato per dodici mesi in barrique e altri tre mesi in bottiglia.

Condividi: