Come un ponte, la metafora avvicina gli opposti e accende nuovi significati lasciandoci scoprire il mondo con occhi nuovi. La radice non si vede eppure nutre la pianta attraverso le sue numerose ramificazioni che assorbono acqua e sostanze minerali.

Come inesauribile ricchezza immateriale la radice è nutrimento culturale e spirituale. Il Volo, dal suo canto, accende immediatamente voglia di libertà e felicità movimento aereo che vince la forza di gravità pur rispettandola. Così viviamo coniugando peso e sogno in una continua ricerca dell'armonia. 

PIERA è  corpo e anima, terra e cielo, solido e fluido, retta e curva, radice e volo.Nessuna separazione, nessun dualismo.

Piera è Radice come terra, centro, relazioni, valori. E in questo riconosce la forza della comunità.

Piera è Volo come sogno, creatività, cambiamento, ricomposizione, innovazione. E in questo riconosce la forza dell'individuo.